L' Artista Résonnance

Elena Postumi - Piano

elena-postumi

 

Dopo aver compiuto gli studi accademici presso il Conservatorio di S. Cecilia di Roma, dove si è diplomata, con il massimo dei voti, in Pianoforte, Composizione e Musica vocale da camera, Elena Postumi ha proseguito la sua formazione nella “Hochschule für Musik und Theater Felix Mendelssohn-Bartholdy” di Leipzig, dove attualmente approfondisce la conoscenza del repertorio liederistico tedesco e studia direzione d’orchestra.
Alla sua formazione hanno contribuito diverse masterclass di pianoforte, composizione, musica vocale da camera e musica da camera, tra gli altri quelle di B. Canino, R. Cappello, G. Ibanez, E. Sombart, E. Filippetti, R. Holl. Di grande importanza è stato l’incontro con Phillip Moll nelle Masterclass dell’Europäischen Akademie für Musik und Darstellende Kunst, nell’ambito delle quali Elena è stata premiata come migliore studentessa nel 2016 e nel 2018. Nel 2018 le è stato assegnato il premio come miglior pianista accompagnatrice nel Concorso Lortzing di Leipzig.

La curiosità per la letteratura e le lingue, che accompagna Elena da diversi anni e ha trovato sbocco nella passione per il repertorio vocale da camera, si è concretizzata nel suo studio universitario all’Università “La Sapienza” di Roma, dove si è laureata nel 2018 in Mediazione linguistica e interculturale con una tesi sulla prima produzione di Walter Benjamin.

Pianista versatile e ricercata nel panorama europeo, Elena si dedica con entusiasmo alla liederistica e alla musica da camera, esibendosi in diverse formazioni dal duo al quintetto. Ha partecipato a festival quali Lied in Dresden e Schwandorfer Klavierfrühling (Germania) e Leipzig in Houston (USA) e nel settembre 2019 ha suonato nel Teatro dell’Opera di Leipzig con l’orchestra del Gewandhaus nella produzione di balletto “Karnival der Tiere”. Durante l’anno accademico 2019-2020 collabora come pianista accompagnatrice al Gewandhaus.
Come solista si è esibita nel giugno 2018 nel concerto per due pianoforti e orchestra in do maggiore di Bach con il pianista Tommaso Graiff, sotto la direzione di M. Krumbiegel, e nel marzo 2020 nel secondo concerto per pianoforte di Beethoven, accompagnata dal Quintetto Résonnance, nell’ambito della rassegna di concerti “Beethoven 2020”.
Elena è altrettanto impegnata sul fronte operistico e ha preso parte a diverse produzioni nei teatri dell’opera di Reykjavík e di Bergen; ha inoltre all’attivo numerose esecuzioni di sue composizioni, tra cui Concerto fantastico per violino e orchestra, eseguito in prima assoluta nel 2019 da Pétur Björnsson con l’orchestra Ungfónia a Reykjavik.

Elena è titolare della borsa di studio STIBET nell’ambito del programma di dottorato del DAAD ed è borsista dell’associazione “Yehudi Menuhin Live Music Now e.V. Leipzig”, per la quale ha tenuto, negli ultimi anni, diversi concerti in strutture di solidarietà in Germania. L’impegno nel sociale accompagna Elena dal 2014, anno del suo primo incontro con Elizabeth Sombart e dell’inizio del suo percorso nella pedagogia e nella formazione della fenomenologia della musica.

© Copyright 2018 Studio Mariotti. All Rights Reserved.

Search

Privacy Policy